Disturbi dell’umore

175

Gilbert Garcin | Changer le monde – Change the wordl 2001

Il Disturbo Bipolare rappresenta una patologia di evidente rilevanza clinica e sociale, anche alla luce di quanto emerge da  studi scientifici epidemiologici e clinici.

I pazienti con disturbo bipolare hanno un rischio suicidario molto elevato rispetto alla popolazione generale, stimato intorno a 15-30 volte superiore. Il rischio sembrerebbe direttamente correlato alla frequenza, durata e intensità degli episodi depressivi. La terapia psicofarmacologica è quasi sempre efficace nell’ottenere la remissione sintomatologica degli episodi maniacali e depressivi. Ulteriori, ma non secondari obiettivi sono la prevenzione delle ricadute.

In stretta relazione con gli aspetti clinici abbiamo finalizzato vari modelli di intervento al fine di individuare percorsi di cura individualizzati.